Corsi e ricorsi storici

19 Mar 2008

di Stefano Cantadori

 

Quando ero un po’ meno giovane di adesso, in Italia ed in giro per il mondo c’erano una serie di aziende che costruivano impianti audio.

Alcuni tra i più grandi costruttori nel mondo erano, appunto, italiani. Uno segnatamente, la Davoli Krundaal di Parma, raggiunse dimensioni imbarazzanti anche per un “grosso” di oggi.

I grandi nomi delle chitarre (sì sì, proprio quelli lì) e degli organi chiedevano allora alla Davoli di distribuirli in Europa.

Per impianti intendo tutto: dal microfono al mixer, agli ampli, all’eco ed alle casse.

L’enorme esperienza accumulata in Davoli si sparse sul mercato. Alcuni uomini migrarono e prese il via una serie di altre case costruttrici.

Si comprava l’impianto Davoli o Cabotron o Lombardi o Lem o Semprini.

Tutta la catena era composta da pezzi della stessa ditta, “per avere tutto compatibile”. Per essere sicuri che non venissero mischiati i pezzi, alcune case differenziavano addirittura i connettori. Siamo negli anni ‘70.

 Le marche di impianti erano come sette di appartenenza. Si era adepti dell’una o dell’altra, ci si rispecchiava, si faceva il nido. Da ragazzino, ogni due garage c’era un gruppo di due o più individui che suonavano e cantavano. Lei voce e chitarra acustica, lui spesso la batteria, ma quasi mai la tromba.

Entrambi, indifferentemente, si applicavano all’organo.

Io ero troppo piccolo per capire cosa stesse succedendo. Già in corrispondenza dei miei 14 anni il fenomeno si era, purtroppo, decisamente ridimensionato. Nei garage erano entrate le automobili e, al massimo, potevo suonare il clacson.

Poi, negli ‘80, principalmente in Inghilterra, con lo sviluppo del rock ‘n roll, o meglio del touring in genere, nacquero alcuni piccoli costruttori specializzati in uno o due pezzi della catena.

 

Chi fabbricava il cross‑over elettronico modulare, chi si industriava a far le casse, un altro gli equalizzatori.

Non cito i nomi dei pionieri: da noi, in Italia, finirono quasi tutti sotto lo stesso tetto.

La qualità costruttiva e del risultato finale crebbe immensamente.

Gli impianti più avanzati erano composti da una serie di pezzi di tante aziende diverse, ultra-specializzate. Freni Brembo, gomme Good Year, motore BMW, telaio Williams. E via a correre in Formula Uno.

I connettori si standardizzarono, di fatto grazie alle scelte di quei pochi specialisti. Impedenze e livelli di ingresso ed uscita divennero cosa ovvia per ragioni tecnologiche (o logiche e basta) come la nascita del transistor e dei circuiti integrati. Tutto ovviamente, finalmente, totalmente compatibile.

Esplose e dilagò, post Beatles, il fenomeno di costume e culturale legato alla musica. I concerti divennero sempre più frequenti, non più isolate manifestazioni canore ma veri e propri tour (de force). Grandi raduni, festival pop, l’isola di Wight, Re Nudo al Parco Lambro, i gruppi, le star.

Si creò una fascia di mercato prima quasi inesistente: i noleggiatori.

 

Dapprima legati ai grandi costruttori, e da questi in qualche modo tenuti alla briglia, i primi noleggiatori del nostro paese fecero gavetta con prodotti italiani.

Inevitabile l’evoluzione della specie. La richiesta di estrema qualità costruttiva e sonora spinse verso i piccoli specializzati, le “cottage industries” inglesi che lavoravano praticamente su ordinazione.

 

Le grandi case “tuttologhe” dall’immenso catalogo rimasero indietro, anche se i loro prodotti costavano molto meno. Infine, dopo un processo nemmeno tanto lungo, i grandi divennero sempre più piccoli.

Sparirono quelle che una volta erano vere e proprie istituzioni e punti di riferimento. Non furono in grado, o non vollero, magari per raggiunta serenità economica dei titolari, trasformarsi ed adeguarsi alle mutate condizioni.

I piccoli specializzati tennero banco a lungo ed infine, giocoforza, crebbero.

Crebbero naturalmente, in proporzione a quello di cui si occupavano. La parte del leone nel professionale, in termini di fatturato, la fecero i costruttori di casse acustiche, essendo questo l’elemento più costoso del sistema.

Per grandi che fossero, anche i costruttori di casse americani erano nani in confronto ad altri segmenti dell’industria. Per cui furono fagocitati proprio da altri segmenti dell’industria.

Le casse acustiche, tra l’altro, da sole, usurparono e si accaparrarono il termine di “impianto”.

Dopo un periodo felice di assemblaggi da F1 in cui le casse non contavano più di tanto, si tornò ad avere l’impianto “Pinco” e l’impianto “Pallino”. Si formarono ancora una volta le sette (e siamo ai giorni nostri).

Niente più ricorso ai piccoli costruttori ultra specializzati: freni, gomme, motore, telaio erano tornati ad essere (chissà perché) della stessa marca o dello stesso gruppo. Ogni casa ci vuole vendere tutto. Via anche tutte le regolazioni. Il cliente è troppo ignorante per lasciarlo fare. L’impianto va sempre bene così come esce dalle scatole, voilà: una pillola che cura tutte le malattie. Se la pista è corta o lunga o veloce oppure consuma di più le gomme interne, non c’è problema. Abbiamo montato gomme durissime.

Il sassolino nella scarpa di oggi: qualche fornitore tuona: “Guai a comprare amplificatori di un’altra marca. Se rompi i coni non riconosciamo la garanzia”.

Ma, dico, stiamo scherzando? Se una bobina è interrotta è in garanzia. Se è bruciata no. Punto.

Uei ragazzi: riprendiamoci in mano il pallino.

Informazioni aggiuntive

  • Extended Classes: default

Non hai il permesso di pubblicare commenti. REGISTRATI o effettua il login:

Articoli Correlati

I PIU' POPOLARI

Prev Next

Tiziano Ferro - L’Amore è una …

Categoria: Live Concert

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce...

Hits:18028

Leggi tutto

Consegnati ad Agorà i primi 24…

Categoria: News

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

Hits:16954

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Categoria: Live Concert

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Hits:15902

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stad…

Categoria: Live Concert

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Hits:13908

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Categoria: Live Concert

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Hits:13750

Leggi tutto

Marco Mengoni - L'Essenziale T…

Categoria: Live Concert

Marco Mengoni - L'Essenziale Tour 2013

Aggiunte le video interviste ai protagonisti!

Hits:12613

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Categoria: Rubriche

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Hits:11726

Leggi tutto

Emma - Sarò Libera Tour 2012

Categoria: Live Concert

Emma - Sarò Libera Tour 2012

Esplode il live di Emma. Un calendario denso ed impegnativo.

Hits:11574

Leggi tutto

La sicurezza negli eventi live

Categoria: Rubriche

La sicurezza negli eventi live

Il pericolo NON è il mio mestiere.

Hits:11130

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo m…

Categoria: Produzioni e studi

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto...

Hits:10961

Leggi tutto

ULTIMI ARTICOLI

Prev Next

Battiti Live 2017

Categoria: Live Concert

Battiti Live 2017

La manifestazione di Radionorba a Bari

Hits:223

Leggi tutto

Nova World Tour Europe 2017

Categoria: Uomini e Aziende

Nova World Tour Europe 2017

Music & Lights, in collaborazione con Novastar, presenta l’evento “Visualize your imagination”, il 12 ottobre presso la sede di Music & Lights.

Hits:42

Leggi tutto

Clay Paky K-EYE HCR vince ai P…

Categoria: Uomini e Aziende

Clay Paky K-EYE HCR vince ai Plasa Awards

Claypaky si è aggiudicata un “Plasa Awards of Innovation”, uno dei più rinomati e qualificati riconoscimenti nel settore dell’Entertainment, con K-EYE HCR K-20

Hits:93

Leggi tutto

Andi Watson 
e Radiohead

Categoria: Personaggio

Andi Watson 
e Radiohead

Nell’occasione del concerto dei Radiohead quest’estate a Firenze, abbiamo avuto l’opportunità di parlare a lungo con il rinomato lighting e set designer Andi Watson: della...

Hits:948

Leggi tutto

ETC ColorSource Cyc

Categoria: News

ETC ColorSource Cyc

Il costruttore americano presenta il nuovo proiettore per ciclorama della famiglia ColorSource alla fiera PLASA 2017.

Hits:84

Leggi tutto

DiGiCo DMI-MIC

Categoria: News

DiGiCo DMI-MIC

La casa costruttrice inglese offre una nuova scheda opzionale per espandere il numero di ingressi microfonici delle console della Serie S.

Hits:118

Leggi tutto

Francesco Gabbani - Tour 2017

Categoria: Live Concert

Francesco Gabbani - Tour 2017

Abbiamo intercettato il tour estivo di Francesco Gabbani in una delle sue date conclusive, il 17 settembre al Parco Nord di Bologna. Per il momento,...

Hits:578

Leggi tutto

Sound&Lite numero 127

Categoria: News

Sound&Lite numero 127

Il nuovo numero di Sound&Lite è online!

Hits:530

Leggi tutto

Elation a PLASA 2017

Categoria: News

Elation a PLASA 2017

Due nuovi prodotti Elation Professional presentati alla prossima fiera PLASA di Londra.

Hits:120

Leggi tutto

RGBLink VSP628pro II e RMS 842…

Categoria: News

RGBLink VSP628pro II e RMS 8424S

Il distributore ligure Audio Effetti ha annunciato due interessanti nuovi prodotti di RGBLink, che saranno ufficialmente presentati presso lo stand RGBLink 10-A41 all’imminente IBC  dal...

Hits:165

Leggi tutto

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.