Teatro Splendor

12 Nov 2013

di Mike Clark

Aosta ha finalmente un nuovo teatro, lo Splendor, centro polivalente per spettacoli, concerti e mostre: cinquecento posti e un’acustica definita eccezionale. Il teatro, inaugurato da Francesco Renga, è sorto sulle ceneri di un cinema risalente agli anni ‘60.

Dopo la prima decisione di eseguire il lavoro di ammodernamento architetturale e tecnologico, ci sono stati diversi imprevisti: lo smaltimento di amianto trovato in varie parti della struttura, le nuovi disposizioni in materia sismica e, soprattutto, il ritrovamento di reperti archeologici che hanno di fatto bloccato i lavori per lungo tempo.

Ora, comunque, dopo un investimento complessivo di 14,8 milioni di euro (3,1 per gli allestimenti), il risultato è una struttura polifunzionale della quale la città di Aosta e la società Decima di Padova (responsabile della maggior parte degli allestimenti) possono andare fiere.

teatro splendor

Nel 2009, la Decima ha vinto un appalto integrato con progettazione esecutiva indetto dalla Ragione Valle d’Aosta che integrava tutti gli impianti di scena (meccanica di scena, impianto audio, sistema conferenza con traduzione simultanea, video proiezione e ripresa video in HD, intercom, regolazione delle luci di scena e corpi illuminanti), oltre al rivestimento acustico della sala, conchiglia acustica, poltrone di sala e arredi vari.

La squadra tecnica di Decima coinvolta direttamente nel lavoro comprendeva Massimo Daniele – Tecnico Senior (con l’azienda da oltre 30 anni, è tecnico autorizzato/abilitato di brand come ETC, Barco, Panasonic, Sony, JBL, Bose e Bosch) e Matteo Moro, Tecnico Junior (tecnico abilitato ETC e Verlinde Stagemaker).

Daniele spiega: “Tutte le apparecchiature degli impianti luci e audiovisivi sono stati da noi scelti sulla traccia della gara di appalto che chiedeva la polifunzionalità dello spazio. Per l’audio ci siamo affidati all’ing Guido Diamanti di Exhibo, mentre delle luci di scena si è occupato il nostro Guido Orlandi; il sistema video è stato progettato direttamente da Enzo Trovato, anche lui membro del nostro staff”.

Moro continua: “Assieme al Direttore dei Lavori, l’Arch. Dante Stacchetti della Regione, abbiamo anche sfruttato la consulenza tecnica del Teatro Stabile di Torino nella figura del Direttore Tecnico Claudio Cantele”.

Il committente aveva necessità, con questo appalto, di riaprire dopo il lungo lavoro di restauro un proprio teatro di riferimento. Le esigenze erano quelle di avere una sala polivalente con una capienza di almeno 500 posti, in grado di ospitare prosa, concerti e piccole opere, nonché conferenze e proiezioni.

La dotazione video

Trovato spiega: “L’appalto del 2009 ha potuto essere realizzato solo nel 2011, a causa di un ricorso presentato da un azienda esclusa dalla gara quindi, specialmente negli impianti, si è proposto un aggiornamento tecnologico del sistema progettato in fase esecutiva. Nel video abbiamo migliorato la qualità del videoproiettore e delle telecamere, portando tutto il sistema da un livello di Standard Definition (analogico) a uno full‑HD (digitale), aperto alle nuove connessioni HDMI/DVI, di facile utilizzo e ampliabile per necessità future. La matrice Crestron Digitalmedia (configurata con dieci ingressi e dieci uscite con la possibilità di portarli a un massimo di 16 ingressi e 16 uscite) risponde perfettamente a queste esigenze, supportando in ingresso sia segnali analogici sia digitali, e li converte in up/down scaling sulle relative uscite indirizzate in digitale HDMI senza degrado di segnale; supporta il massimo della risoluzione oggi esistente – 1080p Deep Color”.

Gli operatori video hanno a loro disposizione un mixer Panasonic HD/SDI a quattro ingressi con multiviewer integrato, un Panasonic remote camera controller e due Crestron touchscreen Wi-fi TPMC‑8X.

Moro aggiunge: “Il palcoscenico del teatro presenta poca profondità, quindi si è previsto di usufruire della parte dell’avanscena come spazio scenico. A tale proposito, il progetto prevede una piattaforma di avanscena che può ampliare il palcoscenico o diventare buca per l’orchestra. Queste diverse tipologie di configurazione scenica hanno imposto la necessità di avere due sipari e due schermi di proiezione e di avere i cluster audio left e right sostenuti da paranchi a catena traslabili longitudinalmente su carrello, per lasciare lo spazio all’estensione della conchiglia acustica quando si utilizza la buca.

I due proiettori da 10.000 ANSI lumen originalmente scelti per il teatro sono stati sostituiti da un unico Panasonic PT‑DZ12000E (12k, 1920 x 1200, full‑HD 16:9 video e 16:10 data), con image scaler e zoom motorizzato, in grado di assicurare risultati perfetti su entrambi gli schermi senza alcuna necessità di regolazione meccanica. Il cablaggio video e in CAT6 (Cavi 8G) per VGA/HDMI/Control e i monitor sui quali i traduttori seguono lo svolgimento degli eventi, e in HD coax (RG6) per le video camere.

L’impianto illuminotecnico

Per quanto riguardava l’illuminazione di scena, l’aggiornamento ha portato all’abbandono dell’idea di un quadro di spinamento a favore dei dimmer ThruPower (i primi installati in Italia).

Orlandi spiega: “Il sistema di controllo delle luci (due rack da 30 moduli dimmer) tiene conto delle attuali esigenze di controllo e alimentazione di apparecchi che dispongono di dimmerizzazione interna e che di conseguenza non hanno bisogno di un dimmer vero e proprio (moving lights, LED, Matrici di LED, ecc.): si tratta di un sistema modulare ETC Sensor ThruPower. In grado essere utilizzato come dimmer o diretta, ogni canale attraverso un interruttore posto sul modulo stesso (due interruttori, perché ogni modulo ha due canali) può essere utilizzato sia come dimmer vero e proprio controllato dalla console, sia come linea diretta che ‘bypassa’ la stessa e alimenta direttamente quel determinato circuito (come nel caso delle teste mobili o dei LED). In fase di allestimento, l’operatore deve semplicemente assegnare attraverso i 120 tasti posti sui 120 canali dimmer quali sono di utilizzo normale e quali diretti”.

La console principale (a 40 fader) è una ETC Element 40, della famiglia EOS/ION, della quale utilizza lo stesso software. Una console a 24 fader Smartfade viene utilizzata essenzialmente come back-up, ma può anche essere usata per spettacoli non troppo complessi come console principale e, date le sue dimensioni veramente contenute, spostata in sala o dove necessaria.

Ad esclusione di 18 ETC PARnel installati sopra i “plafoni” della camera d’orchestra, l’intera dotazione delle luci è composta da prodotti LDR (Luci della Ribalta): 10 PC Nota Plus da 1000/1200W; 10 PC Tono Plus da 2000 W; 18 Fresnel Nota Plus F da 1000 W; 16 Sagomatori Nota da 1000/1200 W, 18 diffusori modulari asimmetrici Inno A da 1000 W e un seguipersona Canto per lampada a scarica 1200MSD/MSR.

La dotazione audio

I diffusori audio K‑Array con ingombro limitato hanno offerto la soluzione ideale alla mancanza di spazio, permettendo di inserirli in una zona critica, già occupata dai plafoni acustici mobili di avanscena, propedeutici all’ampliamento della fossa di orchestra. Ognuno dei due array consiste in un paio di elementi line array KH15 amplificati ed ultra-compatti, con un sottile (la sua profondità è di solamente 16 cm) KS4 subwoofer dipolo attivo appeso sotto.

Sul palco sono previsti quattro diffusori monitor Ecler Verso 12P.

Di fianco alla console Tascam DM 4800 e i sistemi di controllo per il video e le luci, la regia principale ospita anche un paio di cabine per la traduzione simultanea, e dalla postazioni interprete Sennheiser SDC8200 ID, tramite l’unità di gestione digitale SDC 8200 CU, il segnale relativo alle lingue tradotte viene modulato in radiofrequenza dai trasmettitori RF digitali SR 2020D. Gli ascoltatori sono dotati di ricevitori tascabili “sottomento” HDE 2020D sui quali selezionare la lingua tradotta.

Sia i microfoni a collo di cigno per i relatori ai convegni sia gli altri microfoni in dotazione alla struttura sono tutti marchiati Sennheiser e comprendono radiomicrofoni lavalier e a mano, con modelli cardioidi (gli ultimi per eventuali registrazioni tramite le unità recording/mastering Tascam DV‑RA1000 HD PCM). La distribuzione audio è gestita da un Ecler DAC 110E e il feedback è tenuto sotto controllo da un soppressore digitale FBE 212 della Audioplus.

Daniele conclude: “Oltre a poter sfruttare la regia principale, le produzioni ‘ospiti’ possono collegarsi ai sistemi del teatro da tre diverse postazioni: due in sala ed una di fianco al palco, quindi la grande cura dedicata alla progettazione del cablaggio analogico e digitale è stata di fondamentale importanza. In palcoscenico, inoltre, ci sono quattro pozzetti dove sono presenti tutte le linee necessarie all’impianto di conferenza e al collegamento del tavolo di conferenza precablato”.

 

Sala B

Situata vicina alla Hall di ingresso al piano terra, la Sala B funziona come sala prove anche per la danza, con una sbarra in dotazione, ma anche come piccola sala riunioni da 90 posti, con tanto di video proiettori Panasonic 3500 ANSI lumen, schermo motorizzato 300 cm x 225 cm, DVB‑T DVD+HD recorder della LG e video camera “dome” della Panasonic. È anche dotata di regia propria, collegata a quella principale con segnali audio e video.

Trattata acusticamente con dei pannelli reversibili con tessuto, questa sala è attrezzata con un PA attivo portatile K‑Array KR100S (due sub KL 12MA e due satelliti line array), e con una console audio Tascam DM 3200.

Il trattamento acustico della sala principale invece comprende innumerevoli lamelle di legno con un’inclinazione regolabile per variare l’acustica, ed i pareri positivi riguardanti questa soluzione non si sono fatti attendere: infatti Francesco Renga, dopo la sua performance in seguito alla cerimonia di inaugurazione, ha fatto le sue congratulazioni pubblicamente a tutti per l’ottima acustica e le facilities del teatro.

Una parte del lavoro svolto dalla Decima, seppur di fondamentale importanza, è invisibile o ignorata dal pubblico: i meccanismi di scena. Questo progetto comprende una botola di fondo palcoscenico a quattro settori indipendenti con automazione elettrica, una piattaforma motorizzata con Spiralift della fossa dell’orchestra, cinquanta metri quadri di pedane modulari con movimento di elevazione manuale, 230 m2 di graticcia a doghe, tre tiri scenici motorizzati, sei tiri puntuali con paranco a catena 500 kg, due paranchi a catena traslabile, un tiro scenico per schermo avvolgibile e tre ponti luce motorizzati precablati. Tutto dietro le quinte!

CLICCA QUI PER ACCEDERE ALLA GALLERIA FOTOGRAFICA
gall icon

Informazioni aggiuntive

  • Extended Classes: default

Non hai il permesso di pubblicare commenti. REGISTRATI o effettua il login:

I PIU' POPOLARI

Prev Next

Tiziano Ferro - L’Amore è una …

Categoria: Live Concert

Tiziano Ferro - L’Amore è una cosa semplice - Tour 2012

Una grande produzione ed un grande calendario. Trentamila spettatori a Torino e Verona, quarantamila a Milano. Il produttore Roberto De Luca ci spiega come nasce...

Hits:18019

Leggi tutto

Consegnati ad Agorà i primi 24…

Categoria: News

Consegnati ad Agorà i primi 240 diffusori L-Acoustics K2.

Si tratta di una parte del materiale che Agorà ha recentemente acquistato per la fornitura di un grande evento internazionale che si svolgerà nel 2014...

Hits:16944

Leggi tutto

Live Kom 013 - Vasco is back

Categoria: Live Concert

Live Kom 013 - Vasco is back

Aggiunte le video interviste ai protagonisti: Roberto De Luca, Federico Servadei, Pasquale Aumenta, Giovanni Pinna, Andrea Corsellini e Riccardo Genovese..

Hits:15898

Leggi tutto

Jovanotti - Lorenzo negli Stad…

Categoria: Live Concert

Jovanotti - Lorenzo negli Stadi 2013

Il video e le foto del concerto, le interviste ai protagonisti, la scheda del Tour ...

Hits:13907

Leggi tutto

Modà - Gioia Tour 2013

Categoria: Live Concert

Modà - Gioia Tour 2013

Continua il tour rivelazione:la video-recensione del  concerto di Firenze, le interviste agli addetti ai lavori, l'articolo, la scheda, le foto.....

Hits:13742

Leggi tutto

Marco Mengoni - L'Essenziale T…

Categoria: Live Concert

Marco Mengoni - L'Essenziale Tour 2013

Aggiunte le video interviste ai protagonisti!

Hits:12610

Leggi tutto

C’era una volta il DMX

Categoria: Rubriche

C’era una volta il DMX

Anziano pure lui, il DMX è costretto oggi a farsi “trasportare”.

Hits:11720

Leggi tutto

Emma - Sarò Libera Tour 2012

Categoria: Live Concert

Emma - Sarò Libera Tour 2012

Esplode il live di Emma. Un calendario denso ed impegnativo.

Hits:11564

Leggi tutto

La sicurezza negli eventi live

Categoria: Rubriche

La sicurezza negli eventi live

Il pericolo NON è il mio mestiere.

Hits:11125

Leggi tutto

L’Arte del Mixaggio (secondo m…

Categoria: Produzioni e studi

L’Arte del Mixaggio (secondo me) - prima parte

Mi è stato chiesto di descrivere la tecnica di mixaggio che ho sviluppato e sto adottando da qualche tempo. La cosa ovviamente mi ha fatto...

Hits:10955

Leggi tutto

ULTIMI ARTICOLI

Prev Next

Clay Paky K-EYE HCR vince ai P…

Categoria: Uomini e Aziende

Clay Paky K-EYE HCR vince ai Plasa Awards

Claypaky si è aggiudicata un “Plasa Awards of Innovation”, uno dei più rinomati e qualificati riconoscimenti nel settore dell’Entertainment, con K-EYE HCR K-20

Hits:87

Leggi tutto

Andi Watson 
e Radiohead

Categoria: Personaggio

Andi Watson 
e Radiohead

Nell’occasione del concerto dei Radiohead quest’estate a Firenze, abbiamo avuto l’opportunità di parlare a lungo con il rinomato lighting e set designer Andi Watson: della...

Hits:939

Leggi tutto

ETC ColorSource Cyc

Categoria: News

ETC ColorSource Cyc

Il costruttore americano presenta il nuovo proiettore per ciclorama della famiglia ColorSource alla fiera PLASA 2017.

Hits:78

Leggi tutto

DiGiCo DMI-MIC

Categoria: News

DiGiCo DMI-MIC

La casa costruttrice inglese offre una nuova scheda opzionale per espandere il numero di ingressi microfonici delle console della Serie S.

Hits:113

Leggi tutto

Francesco Gabbani - Tour 2017

Categoria: Live Concert

Francesco Gabbani - Tour 2017

Abbiamo intercettato il tour estivo di Francesco Gabbani in una delle sue date conclusive, il 17 settembre al Parco Nord di Bologna. Per il momento,...

Hits:562

Leggi tutto

Sound&Lite numero 127

Categoria: News

Sound&Lite numero 127

Il nuovo numero di Sound&Lite è online!

Hits:519

Leggi tutto

Elation a PLASA 2017

Categoria: News

Elation a PLASA 2017

Due nuovi prodotti Elation Professional presentati alla prossima fiera PLASA di Londra.

Hits:112

Leggi tutto

RGBLink VSP628pro II e RMS 842…

Categoria: News

RGBLink VSP628pro II e RMS 8424S

Il distributore ligure Audio Effetti ha annunciato due interessanti nuovi prodotti di RGBLink, che saranno ufficialmente presentati presso lo stand RGBLink 10-A41 all’imminente IBC  dal...

Hits:161

Leggi tutto

Ayrton a PLASA 2017

Categoria: News

Ayrton a PLASA 2017

Ayrton prosegue le celebrazioni del proprio quindicesimo anniversario, con il lancio di nuovi ed interessanti prodotti alla 40a fiera PLASA a Londra.

Hits:193

Leggi tutto

Music & Lights @ Plasa2017

Categoria: News

Music & Lights @ Plasa2017

Una selezione di prodotti dei brand Prolight, ArchWork e DAD sarà in mostra presso lo stand del distributore UK, A.C. Entertainment Technologies (E30A), durante il...

Hits:230

Leggi tutto

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo Sound & Lite utilizza i cookie.

PER SOUND & LITE LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.